martedì 1 gennaio 2019

Buon anno con un sorriso

Ho ascoltato questa poesia qualche giorno fa e ne sono rimasta colpita perché è proprio dalle cose semplici, come un sorriso, che nasce un sentimento o un'emozione, vera ed autentica. Allora, per un buon 2019, non voglio augurarvi chissà che grandi aspettive... vorrei che ognuno di voi scoprisse il valore e la fortuna che già abbiamo... ma che diamo troppo spesso per scontata.
Il sorriso di cui parlo non è uno di circostanza, non è un falso-sorriso, una maschera... guardando i social mi si stringe il cuore pensando a chi, proprio dietro a quei selfie sorridenti, nasconda una voragine di dolore dentro, di solitudine.
Dietro ad una foto con in braccio un animale domestico c'è chi ha il desiderio di coccolare un bimbo che non arriva, oppure in uno "stato d'animo" o un'emoji ci si finge di stare bene per forza, di mostrare agli altri solo il lato bello delle cose. Non è questo che vi auguro per il 2019.
Mi piacerebbe che se uno è davvero incazzato con una persona non lo scriva sui social, ma che lo penda di petto e gliele dica in faccia le cose, tutte.
Mi piacerebbe che due persone che si amano e che si sono rialzate insieme dopo un periodaccio non scrivano dettagli su ciò che fanno o non fanno durante il giorno: lo facciano, viaggino, assaporino ogni momento... ma in privato, custodendo questa loro grande gioia come il bene più prezioso che hanno.
Perché chi fa grandi cose non ha bisogno di sventolarle al mondo intero, la privacy è anche questo... una iniezione di umiltà.
Mio figlio, vedendo i giochi ricevuti dai cuginetti, in questi giorni ha detto: "Loro sono stati fortunati" e io gli ho spiegato che la vera fortuna non è ricevere un gioco costoso o tanto desiderato, ma avere chi ti vuole bene accanto... perché un gioco si rompe, passa di moda, lo si accantona... ma l'amore di chi ti vuole bene no, rimane, sempre.
Prendete la vita come viene, nel bene e nel male, e riflettete con queste righe, semplici e sincere, quanta fortuna, bellezza, salute, gioia... quello che volete... abbiamo intorno a noi senza accorgercene!!!
Perché è dalle piccole cose che nasce l'amore e la vita.




Un sorriso non costa nulla e rende molto.
Arricchisce chi lo riceve,
senza impoverire chi lo dona.

Non dura che un istante,

ma il suo ricordo a volte è eterno.
Nessuno è così ricco da poterne fare a meno.
Nessuno è così povero da non poterlo donare.
Crea felicità in casa, è sostegno negli affari,
è segno sensibile dell'amicizia profonda.
Un sorriso dà riposo alla stanchezza.
Nello scoraggiamento rinnova il coraggio.
Nella tristezza è consolazione.
D'ogni pena è naturalmente rimedio.
E'un bene che non si può comprare,
prestare o rubare, poiché
esso ha valore solo nell'istante in cui si dona.
E poi se incontrerete
chi non vi dona l'atteso sorriso,
siate generosi e donategli il vostro:
perché nessuno ha tanto bisogno di un sorriso
come chi non sa regalarlo agli altri.

Madre Teresa di Calcutta



foto da web, perché un sorriso è universale.

lunedì 24 dicembre 2018

Natale by Mamma G.: rosso e oro

Ecco l'albero di Natale ufficiale realizzato dalle mani della mia Mamma: il tema di quest'anno è rosso&oro, il più tradizionale... il più magico!
Antiche raffigurazioni di Babbo Natale di mescolano a stelle, cristalli di neve dorati, decorazioni rustiche in legno, sonagli e manufatti in feltro. Un mix di bagliori, di perle e luci bianche completano i rami dell'albero di quest'anno.


E condividendo questa immagine,
non mi resta che augurarVi
un Sereno Natale!

Auguri di cuore a tutti,
ci leggiamo con l'anno nuovo!

Elisabetta




venerdì 21 dicembre 2018

idea riciclosa: la tovaglietta di Babbo Natale

Natale è sempre più vicino... l'ultimo tocco da lasciare sulla tavola è un piccolo regalo anche per loro...
Loro chi??? Babbo Natale e le sue renne!!!

Ecco una tovaglietta riciclosa da stampare gratuitamente per posizionare latte, biscotti e qualche carota!





Ricordo che, il primo anno in cui abbiamo lasciato questi doni sul tavolo, ho lasciato a mio marito il compito di fare "Babbo Natale"... la carota bastava imboscarla in frigo... ma, preso dalla foga di farla sparire, se l'è mangiata tutta di primo mattino :D
Alle 8.00 Tatino fu sorpreso... le renne avevano gradito particolarmente e, da allora, mettiamo più di una carota!!!
E voi cosa lasciate sul tavolo per Babbo Natale e le sue Renne?


mercoledì 19 dicembre 2018

sottopiatto baby per le feste

Mi piace decorare la tavola delle feste e, quest'anno, per i bambini ho deciso di realizzare un sottopiatto un po' particolare...
Si tratta di una tovaglietta di carta, in formato A4, a tema Natale tutta per giocare e colorare... anche durante il pranzo, la cena o una merenda!
Infatti, soprattutto durante le feste, si passano diverse ore a tavola... questo potrebbe essere un modo alternativo per intrattenere anche i più piccoli in qualche momento (tra una portata e l'altra, per esempio), evitando cellulari e tablet vari...
I disegni sono opera mia :) Non sono grandi illustrazioni... ma sono i miei "cavalli di battaglia" natalizi!

Chi lo desidera può scaricarlo, stamparlo e sfoggiarlo in tavola insieme ad una matita e dei pastelli (per non sporcare la tovaglia "bella"!)




Ce n'è un po' per tutti i gusti... dal trovare le differenze dei pacchetti al labirinto della Befana, dal colorare e decorare albero e Babbo Natale ed infine, per i più grandicelli che sanno scrivere, anche uno spazio dove poter fare una dedica o un pensiero natalizio.
Una volta colorata e pasticciata è possibile personalizzarla con il proprio nome e tenerla come ricordo!
Ah, dimenticavo, è per i bambini... ma nulla vieta di metterla anche come sottopiatto dei grandi!
Vi piace l'idea?



lunedì 17 dicembre 2018

Natale by mamma G: in Blu


Visto così potrebbero sembrare un albero dalle tonalità un po' "gelide"...
ma l'abbinamento oro-argento-vetro & blu 
ricorda le notti stellate, quelle piene di desideri e di aspettative di Natale...
a ridare un po' di calore ci pensano le sfumature rosso-rosa
delle ortensie essiccate, inserite qua e là tra i rami di pino.
Il tocco finale è dato dai nastri blu 
che scendono come boccoli dall'alto.

venerdì 14 dicembre 2018

idea riciclosa: la renna-porta

Da sempre adoro le renne, hanno quel non so che di simpatico... forse perché fanno pensare a Babbo Natale... comunque, quest'anno ho deciso di trasformare la porta di casa nostra (di base marrone) in uno splendido musetto da RENNA!!!! Ecco come...


Il riciclo sta nel recuperare, oltre a  due piatti di plastica, una parte di copertina di un quadernone dello scorso anno... infatti, non so se capita anche ai vostri figli scolari, le copertine di matematica e italiano (che sono quelle più usate durante l'anno) arrivano agli ultimi giorni di scuola in condizioni abbastanza pietose... si staccano le alette trasparenti, si "smangiano" gli angoli... occorre quindi cambiarle! Con questo trucco, almeno in parte, trovano un'altra collocazione e non vanno del tutto sprecate... anche dopo aver fatto il loro lavoraccio a scuola!!!



La carta/cartoncino glitterato l'ho trovata da Shun Fa in fogli da 50x70 ad 1,50 Euro cad.....
non ho resistito, l'ho comprata subito (mi sono solo limitata in una variante di colore...) !!!
Con le corna ne ho usata meno di metà, così da sfruttarla anche per altri progetti creativi natalizi e non!

Che ne dite?
E' un musetto simpatico?




mercoledì 12 dicembre 2018

menu delle feste e frutta natalizia

Che festeggiate la Vigilia, oppure con il pranzo il giorno di Natale non importa...
il menu delle feste è quello che ci vuole per arricchire una tavola imbandita.
Per questo, ho deciso di regalare questo file stampabile!


Da posizionare sul piatto ad ogni commensale oppure uno posto al centro del tavolo, il menu delle feste è un ottimo modo per decorare con semplicità la vostra tavola. Le righe offrono la possibilità di compilare a mano il vostro menu, così da personalizzarlo anche in altre occasioni... anche a Capodanno e all'Epifania. I colori del bianco e del rosso, infatti, sono versatili per tutto il periodo natalizio!
(Per ogni A4 potrete posizionarne 3 copie, una di fianco all'altra, così da non sprecare carta!)

Qualche idea per ricette a tema? Eccone alcune!

foto e ricetta su La pasticceria di Chico
A Natale non può certo marcare l'uva brinata!
Scoperta qualche anno fa grazie a mia sorella Elena (cuoca ufficiale delle grandi occasioni),
non se ne può più fare a meno!!!!


foto Pinterest
Questo alberello di frutta è un'ottima alternativa dolce
anche per una gustosa merenda con i bambini!


foto Pinterest

Un'originale ghirlanda di kiwi e melograno, semplice ma d'effetto!

foto Pinterest - ricetta qui
E per chi vuole abbinare formaggi con frutta fresca e secca, anche questo alberello sul tagliere
ha un aspetto davvero appetitoso!



E voi, quali ricette non possono mancare sulla tavola di Natale?
Avete una ricetta nuova
da provare per in vista delle prossime festività?





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...