lunedì 21 marzo 2016

dipingere una sedia speciale 2

Come già anticipato in questo post, ho iniziato (e quasi ultimato) a pitturare la sedia di scuola che partecipa all'iniziativa "Ti sistemo io".

La scelta del tema da disegnare non è stata immediata. Pensando alla scuola, non so perchè, inizialmente mi è venuto in mente Pinocchio. Non è una storia che mi ha mai appassionato più di tanto e mi sono subito resa conto che non avevo gli elementi giusti per poterla sviluppare su una sedia. Ho deciso, allora, di pensare a qualcosa di più personale, più intimo, qualcosa di mio.

Una mattina mi illumina un'idea, un ricordo legato alla scuola media: la scoperta della poesia, in particolare di Leopardi, che il mio professore di italiano è stato capace di trasmettermi con tanta passione, la stessa con cui mi ha insegnato a leggere oltre le righe, a scrivere un diario, dei temi, a riuscire ad esprimermi molto meglio che a voce, a conoscermi, a crescere.

(Ancora adesso, quando scrivo nel blog, mi ricordo la sua voce che mi ammonisce facendo attenzione alla continuità dei verbi in un testo, oppure come si scrive correttamente un plurale irregolare, un accento di una parola...)

Questa è l'unica poesia che ricordo a memoria: l'infinito.
Con il suo ultimo verso: "...e il naufragar m'è dolce in questo mare" posso perdermi in un Mare di ricordi ma anche un Mare di parole. Eccolo il mio tema!
E, senza farlo apposta, richiamo anche il progetto "Sorella Acqua", seguito quest'anno dalle classi galliatesi.



Ho iniziato a disegnare una traccia a matita, poi, con un indelebile nero, uno bianco e dei colori a tempera ho iniziato a colorarlo. Ho aggiunto anche la tecnica del decoupage in qualche punto, incollando dei testi dove viene riprodotta in diverse grafiche la poesia "L'infinito" (tra le quali anche la copia dello scritto originale di Leopardi).


Tante onde che si intrecciano come le parole, i ricordi nel tempo e i rapporti con le persone, ispirandomi allo stile dell'artista Alisa Burke.

Ora manca solo qualche rifinitura e una "flatinata" generale.


Se volete vedere in anteprima altre nuove creazioni,
seguite la pagina facebook

 

4 commenti:

  1. Ciao Elisabetta, tutto bene con i tuoi tatini? Presumo di si e sono felice di vederti già attiva a creare. La tua sedia mi piace tantissimo ed è piena di poesia. Bravissima!
    Buona settimana Santa
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gio! I miei Tatini procedono bene, grazie! Seppur per poche ore al giorno, ho ricominciato subito a lavorare, a creare e a pasticciare!!!Proprio perchè quello che faccio è la mia passione... sarei persa senza!!!Buona settimana Santa anche a te! Un abbraccio Eli

      Elimina
  2. bello il riciclo di questa sedia, passo di qua per comunicarti che sei la vincitrice del mio giveaway!!
    complimenti!
    : -)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma daaaaaaiiii!!!!! Grazie Mamma Lisa!!!!! Sono super contenta!!!!!!!! Un abbraccio Eli

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...